Il Conto Termico

 

 

GUIDA ONLINE

agli INCENTIVI per INTERVENTI

di

INCREMENTO dell' EFFICIENZA ENERGETICA di EDIFICI

e

PRODUZIONE di ENERGIA TERMICA da FONTI RINNIVABILI

in

NETWORK

(Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012)

 

 

Il Conto Termico

L'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili è stata introdotta dal Decreto Legislativo del 3 marzo 2011, n. 28.

Con la pubblicazione del Decreto Ministeriale dello Sviluppo Economico del 28 dicembre 2012, noto come decreto “Conto Termico”, si dà attuazione a questa forma di incentivazione con un fondo pari a 900 milioni di euro.

Gli interventi incentivabili con il "Conto Termico"  sono:

  • interventi di incremento dell'efficienza energetica di edifici esistenti (coibentazione pareti e coperture, sostituzione serramenti, installazione schermature solari, impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione);
  • interventi di piccole dimensioni di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza (pompe di calore, caldaie, stufe e camini a biomassa, impianti solari termici anche abbinati a tecnologia solar cooling).

In talune condizioni tra le spese incentivate sono previste anche quelle per la Diagnosi Energetica e la Certificazione Energetica dell'edificio oggetto di intervento.

L'incentivo è un contributo calcolato in base all'incremento dell'efficienza energetica dell'immobile e/o in base dell'energia termica prodotta con gli impianti alimentati a fonti rinnovabili ed è erogato, con bonifico bancario, in rate annuali, da 2 a 5 a secondo del tipo di intervento.

Possono accedere agli incentivi le amministrazioni pubbliche e i soggetti privati, quest'ultimi, però, solo per gli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE S.p.A.) è responsabile dell'applicazione e della gestione del meccanismo compresa l'erogazione degli incentivi ai soggetti beneficiari. La richiesta degli incentivi deve essere effettuate necessariamente tramite il portale informatico denominato "Portaltermico" accessibile dal sito del GSE.

La presente guida intende fornire le indicazioni utili, illustrando modalità e adempimenti per ottenere i contributi previsti dal "Conto Termico". La guida "in network" permette di condividere tra tutti i lettori suggerimenti, osservazioni, novità legislative e tutto ciò che può essere utile per una corretta applicazione del beneficio.


Lascia un commento...